MOSTRA D'ARTE "RUART 2017 / KOSMOGONIA / TEKNA"
23-26 NOVEMBRE 2017 , MILANO


REPORT DELL'EVENTO "RUART 2017 / KOSMOGONIA / TEKNA"

Novembre 2017 a Milano si è distinto da un importantissimo evento internazionale nel mondo artistico.

Presso la Galleria Spazio M7 di Milano nelle giornate dal 23 al 26 Novembre si è tenuta la mostra con forte partecipazione del nuovo Art Progetto RUART, destinato alla divulgazione dell’arte russa nel mondo, simile al ben conosciuto ormai Art Progetto ITALIART il quale con successo da qualche anno promuove nei diversi paesi l’arte Contemporanea Italiana.

La mostra suddivisa in tre nuove tematiche Arte Russa Classica, Kosmogonia e Tekna ha attirato l’attenzione del pubblico selezionato sopratutto nei giorni successive al vernissage della mostra.
I collezionisti e gli amanti dell’arte hanno preferito di visitare la mostra su appuntamento per ammirare le opere in tranquillità e silenzio. L’accogliente ambiente della galleria ospitante l’evento, grazie alla curata illuminazione e la continua video proiezione delle opere esposte accompagnata dalla suggestiva colonna audio scelta ad hoc per l’evento cosi particolare, coinvolgeva e tratteneva a lungo ogni visitatore. Nonostante la breve durata della mostra si sono realizzati diverse vendite, che hanno interessato in maggior parte le opere degli artisti russi grazie all’ampia scelta presente e magari anche un particolare fascino “straniero”. Vendite che non solo hanno interessato le opere originali, ma anche, le copie Authentycopy, esposte in eleganti cornici che ne esaltavano l’alta qualità’ di stampa e finitura.

Grazie alla efficiente scelta espositiva, la bellezza dell’arte classica russa si contrapponeva alle opere del mondo Kosmogonia di ARTINFANTASY sino ad arrivare alla discussa, come qualsiasi argomento scientifico, alle rappresentazioni artistiche del mondo Tekna, rappresentato dalle opere del Gruppo MAQ (Movimento dell’Arte Quantistica).

 

Per far seguito degli eventi passati e allo scopo, curato molto da ITALIART, di dare sempre maggiore visibilità agli artisti meritevoli, una parte dello spazio espositivo della mostra era dedicato alle opere vincitrici del concorso “MIA ITALIA 2017”.
Di fianco si sono trovati l’opera “SALENTO 1980” di Rosa Maria Protopapa rappresentante la quotidianità italiana, mistero affascinate del bel paese rappresentato dalle opere dell’artista IVANKALIVING IN EMOTION” e ALTRA MILANO e “un omaggio al pensiero ed alla cultura italiana, figlia della grande tradizione umanistica” della Daniela Celi rappresentato dall’opera “VENUS MADE IN ITALY, TRIBUTE TO TIZIANO”. Questo estratto delle opere dedicati all’Italia si distingue dal forte impatto artistico-cultarale e caratterizza un vero trionfo dell’arte di qualità e la profondità del pensiero di un vero artista di valore.

Era molto insolito per il pubblico milanese sentire gia dalla serata di vernissage i discorsi artistici che si svolgevano in tre lingue, a volte quasi incrociate tra di loro, dimostrando ancora una volta non solo la VERA INTERNAZIONALITÀ degli eventi di ITALIART, ma anche la veridicità dell’immancabile crollo delle barriere sia culturale che linguistiche NEL NOME DELL’ARTE .


FOTO GALLERIA DELL'EVENTO E DELL'ALLESTIMENTO